APP UP UP!

Le grandi imprese nascono dai sogni

Magda Pini studia il cervello ed ha inventato un fantasioso metodo psicofisico per testare le capacità e le attitudini delle persone. Johnny Fix ha incredibili doti tecniche e visionarie e realizza app di ogni tipo, per ogni esigenza. Magda e Johnny, personaggi bizzarri ma geniali, con capacità e sogni diversi, si incontrano e uniscono forze e aspettative. Dal loro incontro nascono nuovi sogni da realizzare e decidono di costruire insieme un’impresa.

Realizzare un’impresa e farla funzionare non è semplice. Il sogno iniziale è necessario, c’è bisogno di passione, ma anche di studio e dedizione. Nel diventare imprenditori, i protagonisti si scontrano con tante difficoltà che tentano di risolvere in modi “creativi”. Per arrivare al risultato studiano e capiscono che ci vogliono diversi saperi. Li cercano organizzando improbabili colloqui di lavoro. Dopo una serie di fallimenti, alla fine, trovano i giusti collaboratori e capiscono come muoversi in un mondo per loro inesplorato. Il loro sogno parte dall’incontro con la platea di studenti; i ragazzi hanno un futuro da sognare, da costruire. Ed ecco l’idea! L’app più up delle app: “Realize yourself app”; l’app che ti permette di realizzare i tuoi sogni, mettendo a frutto le tue capacità.

Spiegare ai ragazzi cosa significa diventare imprenditori attraverso uno spettacolo è stata una sfida. Il rischio di essere didascalici o noiosi era palese. Abbiamo scelto di raccontarlo attraverso due personaggi che fondano le radici nel clown, ma con uno sguardo contemporaneo e preciso. Abbiamo percorso la strada del sorriso perché la nozione passi attraverso una storia e diventi un percorso esperienziale anche per lo spettatore, che segue i personaggi in un crescendo di consapevolezza, senza perdere visionarietà e un tocco di follia.

drammaturgia 
Roberta Moneta
Roberto Capaldo 
Jessica Leonello  
Giovanni Zani

regia 
Roberta Moneta


con 
Roberto Capaldo 
Jessica Leonello


cartelli a cura di 
Davide Sforzini

selezione musiche
Angela Scalvini

produzione
Residenza IDra
con il sostegno di
AIB – Associazione Industriale Bresciana e Camera di Commercio di Brescia